Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso clicca su 'Maggiori informazioni'. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Ognissanti

La Festa di Ognissanti
 
 
La Festa di Ognissanti 
La Commemorazione dei Defunti
Novembre inizia con due celebrazioni importanti, due momenti per riflettere e ricordare. 
Il primo del mese si festeggiano i Santi. 
Il 2 novembre è il momento di ricordare chi non c’è più: una giornata ricca di significati religiosi, che si fondono con antichi riti e credenze popolari.
 
 
 
(Cimitero di MACUGNAGA)
 
Piemonte, nelle zone della Val d'Ossola, il 2 novembre, dopo il vespro, le famiglie si recano al gran completo in visita al cimitero, abbandonandoabbandonando discretamente le case, perché le anime deitrapassati possano rifocillarsi a loro agio: durante questo banchetto, i morti parlano fra loro, predicendo l'avvenire dei propri congiunti. La sera di Ognissanti, ossia alla vigilia del giorno dei morti, sempre in Piemonte, è vivo il costume di radunarsi a recitare il rosario tra parenti e a cenare con le castagne. 
Finita la cena, la tavola non viene sparecchiata: rimane imbandita col resto avanzato. 
Verranno i trapassati a cibarsene.  
Il ritorno alle case era poi annunciato dal suono delle campane, perché i defunti potessero ritirarsi senza fastidio.In alcune zone del Piemonte era tradizione mangiare la zuppa di pane e cavoli col brodo di carne e le castagne bollite. Nel giorno di Ognissanti, si andava in processione fino al cimitero con dei ceri accesi, al ritorno i ceri venivano riportati a casa accesi, essi simbolizzavano i defunti, che, per un giorno, ritornavano a casa, dove rimanevano fino al due novembre. Nella notte tra l’1 e il 2 novembre le famiglie si riunivano per recitare il Rosario e per i defunti lasciavano sul tavolo un piatto di castagne bollite, un bicchiere di vino o di latte e della zuppa.
 
Halloween (o Hallowe'en) 
E' una festività che si celebra principalmente negli Stati Uniti la notte del 31 ottobre e rimanda a tradizioni antiche della cultura celtica e anglosassone. Oggi è diffusa anche in altri Paesi del mondo e le sue caratteristiche sono molto varie: si passa dalle sfilate in costume ai giochi dei bambini, che girano di casa in casa chiedendo dolcetto o scherzetto (in Italia sta diventando di usanza comune il gioco Offri o soffri, praticato ad Halloween, in cui a sorteggio, esce una persona e gli altri devono scegliere se fargli fare un obbligo buono (offrire) o un obbligo cattivo (soffrire).
Elemento tipico della festa è la simbologia legata al mondo dell’occulto, tradotta sotto forma di immagini macabre tra cui le zucche intagliate. 
 
 
In biblioteca.
Alcuni suggerimenti di lettura:
 
*Fissando il sole : come superare il terrore della morte / Irvin D. Yalom
Collocazione 155.9 YAL 
 
Morire felici? : lasciare la vita senza paura / Hans Küng. 
Collocazione 179.7 KUN
 
*Vivere a tutti i costi? : eutanasia, dilemma del terzo millennio / Enzo Catania.
Collocazione 179.7 CAT
 
*Io vi chiedo il diritto di morire / Vincent Humbert ; pensieri raccolti ed elaborati da Frederic Veille.
Collocazione 179.7 HUM
 
*A chi appartiene la tua vita? : una riflessione filosofica su etica, testamento biologico, eutanasia e diritti civili nell'epoca oscurantista di Ratzinger e Berlusconi / Paolo Flores d'Arcais.
Collocazione 179.7 FLO
 
*Breve storia della morte / William M. Spellman.
Collocazione  306.9 SPE 
 
La *morte e l'occidente : dal 1300 ai giorni nostri / Michel Vovelle.
Collocazione 306.9 VOV 
 
*In piena libertà e consapevolezza : vivere e morire da laici / Margherita Hack ; con Nicla Panciera.
Collocazione 323.44 HAC
 
La *solitudine del morente / Norbert Elias.
Collocazione 306.9 ELI
 
*Narrare la morte : dal romanticismo al post-umano / Davide Sisto. 
Collocazione 306.9 SIS
 
*Io e lei / Edoardo Boncinelli. 
Collocazione 128 BON
 
*Voci dal silenzio : la perdita di una persona amata e le forze psicologiche che tengono vivo il dialogo interrotto / Louise J. Kaplan. 
Collocazione 155.937 KAP 
 
*Metamorfosi del dolore : tornare a vivere dopo la perdita del figlio / Maria Cristina Cozzi. 
Collocazione 155.9 COZ 
 
La *morte spiegata ai bambini : e anche agli adulti / Jean-Jacques Charbonier. 
Collocazione 155.9 CHA 
 
*Come affrontare la perdita di una persona cara : un percorso emozionale consapevole e attivo per elaborare il lutto : con soluzioni pratiche e testimonianze / Sibylle Krull. 
Collocazione  155.937 KRU 
 
L'*ultima cosa bella : dignità e libertà alla fine della vita / Giada Lonati ; postfazione di Ferruccio De Bortoli.
Collocazione 362.17 LON
 
*Fiabe italiane : raccolte dalla tradizionele popolare durante gli ultimi cento anni....di vari dialetti / Italo Calvino.
Collocazione 398.20945 CAL  
 
*Morte e pianto rituale : dal lamento funebre antico al pianto di Maria / Ernesto De Martino.
Collocazione 393.9 DEM
 
La *leggenda della morte / Anatole Le Braz.
Collocazione  398.354 LEB
 
*Così è la vita : imparare a dirsi addio / Concita De Gregorio.
Collocazione 306.9 DGR
 
*Per salvare i viventi : le origini settecentesche del cimitero extraurbano / Grazia Tomasi.
Collocazione 363.7509 TOM 
 
*Storie di masche piemontesi / Pier Giorgio Viberti.
Collocazione  P 398.22 VIB
 
*Masche : voci, luoghi e personaggi di un "Piemonte altro" attraverso ricerche, racconti e testimonianze autentiche / Donato Bosca.
Collocazione  P 398.4 BOS 
 
*Guida ai cimiteri d'Europa / Fabio Giovannini. 
Collocazione 726.8094 GIO 
 
L'*altra Torino : guida storico-artistica del Cimitero monumentale, del Cimitero Parco e dei cimiteri Abbadia di Stura, Cavoretto, Sassi, Mirafiori. - Torino : Comune di Torino, 2002. 
Collocazione POP 726.8 ALT
 
*Memorie scolpite : guida alla scultura funeraria del cimitero monumentale / [a cura di] Comune di Novi Ligure, Ufficio gestione territorio. 
Collocazione  POP 726.8 MEM 
 
*Canti popolari del Piemonte / Costantino Nigra.
Collocazione P 782.42162 NIG
 
*Dies irae : danze e ballate celtiche / Whisky Trail.
Collocazione CDM MUS.INT.ETNI WHI 
 
*Pizzica la tarantula, 2.
Collocazione CDM MUS.ITA.ETNI PIZ
 
*Dizionario dei vampiri e dei lupi mannari : una guida utile e divertente per conoscere tutti i segreti delle figure orrorifiche più affascinanti dell'immaginario collettivo / Rosemary Ellen Guiley.
Collocazione 398.45 GUI
 
Il *libro dei vampiri : dal mito di Dracula alla presenza quotidiana / Fabio Giovannini.
Collocazione  398.45 GIO
 
*Trattato di vampirologia / ad opera di Abraham van Helsing ; tradotto e adattato dal tedesco e dal nederlandese sotto la supervisione di Edouard Brasey.
Collocazione 398.45 HEL
 
Le *vampire : crimini e misfatti delle succhiasangue da Carmilla a Van Helsing / Arianna Conti, Franco Pezzini.
Collocazione 398.45 CON
 
Mostri : protagonisti dell'immaginario del Novecento, da Frankenstein a Godzilla, da Dracula ai cyborg / Fabio Giovannini.
Collocazione 791.43 GIO
 
*Storia e mistero del conte Dracula : la doppia vita di un feroce sanguinario / Raymond T. McNally, Radu Florescu.
Collocazione 949.8201 DRA 092 MCN
 
*Dracula / Bram Stoker. 
Collocazione 823.8 STO 
 
 
Per i lettori più piccoli:
 
*Io dopo di te : una storia per aiutare i bambini ad affrontare la perdita di una persona cara / Alberto Pellai ; illustrazioni di Tiziano Beber.
Collocazione CD 155.937 PEL
Collocazione   155.937 PEL (cd audio)
 
L'*isola del nonno / Benji Davies ; [testo italiano di Anselmo Roveda].
Collocazione R8 A3 DAV 
 
*Dov'è andato il nonno? / Cristina Petit ; illustrazioni di Sara Benecino.
Collocazione R8 B14 PET
 
*Con il vento verso il mare / Guus Kuijer ; illustrazioni di Alice Hoogstad. 
Collocazione R8 B14  KUI 
 
*Mi sentite? / Sebastiano Ruiz Mignone ; illustrazioni di Paolo Cardoni. 
Collocazione R8 B14 MIG
 
*Dracula : viaggio in Transilvania / Alessandra Bisceglia. 
Collocazione R 398.45 BIS
 
*Halloween : la vera storia / [testi di Clara Modenesi ; illustrazioni di Diego Pasquino]. 
Collocazione R 394.2683 MOD
 
*Filastrocche della notte di Halloween / Corinne Albaut ; illustrazioni di Yves Besnier.
Collocazione R8 B4 ALB
 
*Halloween : prepara la tua festa / [fotografie: Dominique Santrot ; progetto grafico: Isabelle Bochot ; coperttina: Helene Lemaire ; traduzione di Maria Vidale]. 
Collocazione R 745.5 HAL
 
*Vigilia di festa : (è Halloween e non ho niente da mettermi) / Elena Mora ; illustrazioni di Sara Not. 
Collocazione R8 C15 MOR 
 
 
LA SPOSA MORTA (Versione arcaica)
 
Gentil galant sü l'aute muntagne 
a l'à sentì le cioche sunè:
- Sarà-lo 'l segn dla Catalinota,
ch'a lé morta da maridè? 
Quand l'è stait su cule coline 
a l'à vedü le torce lüzì:
- Sarà-lo furse la lüminaria 
ch'a l'acumpagna a sepelì?
O portandin che porte la bela, 
o ripozei-ve e pozei-la 'n po'! 
Pozei-la sì sü la violéta, 
che ancur na volta la bazerò.
O parla, parla, buchëta morta, 
o parla, parla, buchëta d'or!
O dì-me sul che na parolëta, 
o dà-me sul che 'n bazin d'amur.
- O cume mai voli-ve che v'parla, 
e che vi daga 'n bazin d'amur?
Mia buca morta l'à odur di terra, 
ch'a l'era, viva, di roze e fiur.
Vostr'anelin che vui i m'éi dà-me, 
guardè-lo sì ch'a l'è 'nt él me dì;
Piè-lo püra e dè-lo a ün'autra, 
e tüti dui pregherei për mi.
 
 
(Traduzione)
 
Gentil galante sull'alte montagne 
ha sentito le campane sonare: 
-Sarà il segno (di morte) della Catalinotta, 
che è morta da maritare?
Quando è stato su quelle colline, 
ha visto le torce risplendere: 
- Sarà forse la luminaria 
che l'accompagna a seppellirla? 
O portatori che portate la bella, 
riposatevi e posatela un po'. 
Posatela qui sulla violetta, 
che ancora una volta la bacerò. 
Oh parla, parla, bocchina morta, 
oh parla, parla, bocchina d'oro! 
Oh dimmi solo una parolina, 
oh dammi solo un bacio d'amore!
- Oh come mai volete che vi parli, 
e che vi dia un bacio d'amore? 
La mia bocca morta ha odor di terra, 
che era, viva, di rose e fiori. 
Il vostro anellino che mi avete dato, 
guardatelo qui che è nel mio dito; 
pigliatelo pure e datelo a un'altra, 
e tutti due pregherete per me.
(da Costantino Nigra, Canti popolari del Piemonte, Einaudi, Torino, 1974)
 
 
Immagine attribuita a Ophelia Burne Jones
 
Fonti:
Costantino Nigra, Canti popolari del Piemonte, Einaudi, Torino, 1974
 
Responsabile della pagina: Rosanna Cavallero